Ultimora

Le parole sull’arcobaleno il nuovo libro di Piero Polidori

«Solo penso. Il dì che verrà forse porterà la luce e spazzerà la nebbia. I pensieri girano nel labirinto del tempo, cercando l’uscita della vita». È la poesia Penso tratta dal volume Le parole sull’arcobaleno (Genesi editrice, 60 pagine, 10 euro) di Piero Polidori. Classe 1973, nato a Recanati, Polidori – che si autodefinisce un impressionista, al pari dei pittori che dipingevano stando a stretto contatto con la natura e non nel chiuso di uno studio – ama «costruire la memoria dei sentimenti e delle emozioni che hanno riscaldato o che hanno aggredito il suo cuore», come si legge nella presentazione del libro. Una raccolta, questa, che segue Parole (2010) e Il viaggio (2011), entrambi pubblicati autonomamente. Una poesia seducente e spontanea, un caleidoscopio di sentimenti e di riflessioni sull’esistenza dell’uomo. Info: www.genesi.org

Commenti