Ultimora

Le onde fatte di pixel di Chevalier all’Unicredit pavilion

Con un’enorme installazione comincia la mostra Onde pixel del francese Miguel Chevalier, classe 1959, fra i pionieri dell’arte digitale. Sul pavimento dell’Unicredit pavilion a Milano, in piazza Gae Aulenti, che ospita la mostra, vengono proiettati fasci di luci e colori che interagiscono con il passaggio dei visitatori. Un pattern luminoso ispirato a dei capolavori di arte contemporanea collezionati dalla banca, come, tra i tanti, Schifano e Castellani. Lo spazio così si allarga e si stringe a seconda dei colori e delle forme che vengono definite sul terreno, a seconda anche dei movimenti dei visitatori che rompono la geometria con il solo passaggio. Un tuffo in un’opera d’arte digitale che da sempre caratterizza le installazioni immersive del francese. Poi la mostra continua con una selezione di lavori storici e più recenti dell’artista per rimanere aperta fino al 28 agosto. Info: www.unicreditgroup.eu

Commenti