Ultimora

Nuovo team e nuovi progetti espositivi per la 22esima edizione di Miart

Appuntatevele già in agenda: 31 marzo-2 aprile 2017, queste saranno le date di apertura della ventiduesima edizione di Miart, la rassegna milanese d’arte moderna e contemporanea che si svolgerà nei padiglioni di Fieramilanocity. Un nuovo direttore artistico quest’anno, Alessandro Rabottini, che non perde tempo e annuncia il progetto della fiera e il nuovo team di professionisti che si dedicheranno a diversi settori fieristici. «Una fiera – spiega Rabottini – che guardi alle molteplici dimensioni del mercato dell’arte e che possa offrire al pubblico uno spettro ampio della produzione artistica, dalle ultimissime generazioni fino ai capolavori del secolo scorso». Fanno ingresso nel team Alberto Salvadori, che da curatore della sezione Decades viene nominato alla guida di Masters; Oda Albera che, con dieci anni alle spalle come direttrice della Galleria Massimo De Carlo a Milano, viene investito del ruolo di Exhibitors Liaison and Special Projects. Oltre a un’espansione del concept della sezione centrale, viene introdotta On Demand, una sezione trasversale che incoraggia le gallerie a esporre opere site-specific, su commissione, che devono essere attivate da chi le possiede. Infine, fanno il loro ingresso nel team Vera Alemani, Davide Mazzoleni, Michele Casamonti (Tornabuoni Art), Lodovico Corsini (Clearing, New York-Bruxelles), Mario Cristiani (Galleria Continua), Francesca Kaufmann (Kaufmannrepetto), Laura Lord (Sadie Coles HQ, Londra) e Giò Marconi. Info: www.miart.it

 

Commenti