Ultimora

Apre la Switch House della Tate

Un’estensione della Tate Modern, questa la Switch House, che apre oggi,17 giugno, proponendosi come il più grande spazio dedicato all’arte contemporanea internazionale e alle donne. Situato vicino al Millenium Bridge, dietro l’edificio della Bankside Power Station, sede dal 2000 del più noto museo di arte moderna e contemporanea di Londra, la Tate Modern, l’imponente edificio sfaccettato firmato Herzog & de Meuron, è finalmente terminato. I lavori di costruzione hanno interessato anche il designer Jasper Morrison e l’architetto del paesaggio Günther Vogt, stesso team che nel 1995 concepì il progetto originario della Tate.Uno spazio di 22.492 metri quadrati adibiti a spazi espositivi, sale di formazione, laboratori, uffici, ristoranti, spazi commerciali, terrazze panoramiche, un parcheggio e spazi pubblici all’esterno. Sviluppata su 10 piani, per un’altezza complessiva di 65 metri, la struttura è collegata al corpo esistente della galleria dai piani 1 e 2 e, al livello 5, attraverso un passaggio esterno. L’involucro è rivestito di mattoni rossi simili alla muratura della ex Bankside Power Station. Responsabile dello spazio è Frances Morris da gennaio nominata alla direzione della Tate che ha deciso di promuovere l’arte dagli anni Sessanta a oggi, con lavori di artiste come Louise Bourgeois, Tania Bruguera, Amalia Pica e, nel primo sabato di apertura, 500 coristi saranno chiamati a realizzare un lavoro con l’artista Peter Liversidge. Info: www.tate.org.uk

Commenti