Eventi

Tindar, la mostra all’Aniene

L’artista Tindar si aggiudica la prima edizione del Premio Arte C.C. Aniene, la nuova iniziativa culturale promossa dallo storico circolo romano in collaborazione con Il Talent Prize, il premio dedicato ai giovani artisti contemporanei creato da Guido Talarico e realizzato da nove anni in collaborazione con Inside Art. L’artista milanese, già finalista Talent Prize, martedì 17 maggio dalle 18.30 presenta l’opera vincitrice e un’importante selezione di suoi lavori che resteranno in mostra al Circolo Aniene per due settimane. Nella stessa occasione, alla presenza della direttrice del Macro Federica Pirani, del Presidente di Fondazione Roma, Emmanuele Emanuele e del Presidente dell’Aniene Giovanni Malagò, verrà presentato anche il saggio di Guido Talarico, edito da Rubbettino ed intitolato Manuale Semplice di Arte contemporanea.

Le opere di Tindar hanno convinto per la loro profondità e attualità, per la riflessione sulla natura e per l’abilità del suo segno. Il segno è, infatti, il mezzo con cui Tindar ha maggiore confidenza e al quale si affida per esprimere ciò che prova. Come riconosce lui stesso «rappresenta lo strumento principale di traduzione in forma di ciò che percepisco». Una caratteristica, questa, che emerge molto chiara nelle sue principali e monumentali opere, come Presa di coscienza sulle religioni, un grande trittico raffigurante delle radici che uniscono, simbolicamente, i testi sacri delle principali religioni monoteiste, di cui alcuni tratti sono iscritti sulla tela. Un artista il cui talento è già noto ai più, viste le sue partecipazioni ad alcune delle più autorevoli selezioni di talenti, come la Start Art Fair alla Saatchi gallery di Londra, la Ya Art Fair di Parigi e, appunto, il Talent Prize di Roma (edizione 2015).

Il Premio Arte entra nel solco della tradizione per le eccellenze dell’Aniene. Una tradizione che fa del Circolo romano uno dei club più innovativi e attenti alle tematiche non solo sportive ma anche culturali ed artistiche. Questo nuovo progetto, che nasce con la finalità specifica di valorizzare i talenti emergenti, è stato voluto da Luigi Bonito, responsabile cultura del C.C Aniene, e da altri due soci dell’Aniene: il presidente della Fondazione Roma, Emmanuele Emanuele, da sempre attento alle dinamiche artistiche e al sostegno delle giovani leve, e da Guido Talarico, editore di Inside Art e presidente del Talent Prize. Info: www.ccaniene.comtindar.it/it/studio-2

 

 

Commenti