Ultimora

Hauser & Wirth, nuova galleria in città grande un ettaro

Un ettaro, tanto è grande la galleria d’arte contemporanea Hauser & Wirth inaugurata ieri a Los Angeles che si aggiunge alle sedi di New York, Zurigo e Londra. Precisamente sono 10. 498 metri quadrati ceh per una succursale non sono niente male. Gli spazi dedicati all’esposizione si estendono su più di 2.200 metri quadrati ai quali va aggiunta una libreria di soltanto 182 metri quadrati, un ristorante ancora chiuso ma di prossima apertura, forse questa estate, e un giardino interno predisposto per accogliere sculture. Non è certo un caso che la mostra inaugurale della succursale sia dedicata proprio a questa forma d’arte. Aperta fino al 4 settembre l’esposizione intitolata Revolution in the Making, abstract Sculpture by Women, come da titolo, si concentra sulla produzione plastica in rosa prendendo in analisi un vasto periodo che va dal dopo guerra ai nostri giorni. Si parte con nomi entrati nella storia dell’arte come Louise Bourgeois e si arriva fino a lavori realizzati espressamente per la mostra firmati da Sonia GomesLara Schnitger, passando per, e giusto per citare qualche nome, Anna Maria Maiolino e Marisa Merz. Info: www.hauserwirth.com

 

Commenti