Ultimora

Il 7 aprile parte la XXI edizione di Miart, l’ultima diretta da de Bellis

Dal 7 al 10 aprile a Milano, i padiglioni di fieramilanocity ospitano la 21esima edizione di Miart, la fiera internazionale d’arte moderna e contemporanea diretta per l’ultimo anno da Vincenzo de Bellis, che subito dopo volerà oltreoceano per un nuovo incarico come curatore per le arti visive del Walker Art Center di Minneapolis (qui la notizia). Quest’anno cinque sezioni e 154 gallerie da tutto il mondo. Tra queste Object, incentrata sul design in edizione limitata e quattro dedicate all’arte. Oltre alle ormai familiari Established, Emergent, THENnow, la novità di questa edizione, Decades, che propone un percorso lungo il XX secolo scandito per decenni, con particolare attenzione all’arte storica. Curata da Alberto Salvadori, traccia un racconto che enfatizza le due anime che definiscono Miart – quella legata all’arte moderna e quella legata all’arte contemporanea – sostenendo in particolar modo l’arte storica di qualità in un momento di forte attenzione del mercato internazionale per l’arte del secondo dopoguerra, in particolare italiana. Al di fuori e in concomitanza con la fiera la città accoglie numerosi eventi culturali, tra cui la retrospettiva di Studio Azzurro Immagini sensibili a Palazzo Reale e Doubt di Carsten Holler all’HangarBicocca. Info: 
www.miart.it

 

 

Commenti