Ultimora

Quando Roy Stryker bucava i negativi di Walker Evans

Più di mille romanzi ad aver formato l’immaginario della grande depressione statunitense è stato sicuramente il progetto fotografico Farm Security Administration. Il responsabile era Roy Stryker e chiamò per documentare lo stato delle campagne americane fotografi ora diventati pietre miliari della disciplina come Dorothea Lange, Walker Evans, Arthur Rothstein e Gordon Parks. Il risultato della campagna durata nove anni dal 1935 al 1944 è una collezione di 250 mila fotografie in bianco e nero. Alcune di queste però presentano un cerchio nero sopra la composizione dell’immagine. A realizzarlo era lo stesso responsabile Stryker che non si limitava a scartare una foto non all’altezza ma forava direttamente il negativo. Un’azione drastica che rispecchiava il suo atteggiamento tirannico e che ha come effetto la manomissione di lavori a tutti gli effetti ora considerati opere d’arte. Info: mashable.com

Commenti