Ultimora

Tracey Emin ha sposato una pietra: «la amo veramente»

Tracey Emin ha sposato una pietra. È successo l’anno scorso, ma l’annuncio è stato fatto qualche settimana fa dall’artista stessa in occasione della presentazione della sua nuova mostra alla White cube di Hong Kong I cried because I love you. Emin, inglese classe ’63, ha deciso di celebrare il suo matrimonio con una roccia imponente che da tempo giaceva nel suo giardino in Francia sotto a un Ulivo, dopo aver trovato nel suo atelier una fede. Un festeggiamento sobrio, senza cerimonia ufficiale e senza champagne o lanci di bouquet.  «La trovo bellissima, la amo veramente – ha detto l’artista – questo significa che non sono più sola ma con qualcuno che non andrà da nessuna parte, resterà lì ad aspettarmi». Questa unione simbolica è la metafora di un amore spirituale che trascende il fisico, rappresenta il desiderio di un legame con un’altra persona. «Ho riflettuto molto sul mio modo di amare, non bisogna dare aspettando che ci torni qualcosa indietro. La pietra è metafora dei miei sentimenti».

Commenti