Ultimora

Le gif finiscono in mostra da smART, polo per l’arte

Stop and go, l’arte della gif animate è il titolo della collettiva ospitata dal 5 aprile al 22 luglio da smART, polo per l’arte. La mostra, curata da Valentina Tanni e Saverio Verini, intende esplorare l’uso artistico di questa tecnologia, offrendo un panorama dei diversi approcci adottati dalla comunità artistica internazionale. Di fatto si tratta della prima mostra che indaga su questa recentissima fenomenologia, cogliendone l’aspetto espressivo contemporaneo. Otto gli artisti chiamati: Bill Domonkos, Zack Dougherty, Roberto Fassone, Carla Gannis, Lorna Mills, Okkult Motion Pictures (Marco Calabrese Tricarico e Alessandro Scali), Chiara Passa e James Kerr/Scorpion Dagger. I lavori degli otto protagonisti nati sulla rete troveranno nelle stanze di smART un nuovo allestimento che reinterpreta i diversi lavori. Parallela alla mostra, da maggio è previsto un programma di incontri per approfondire il legame fra le gif e l’arte contemporanea. Nei vari appuntamenti è prevista la partecipazione anche dei protagonisti della collettiva, che discuteranno sui loro lavori esposti, spiegandoli e analizzandone la ricerca. Mentre un ciclo di workshop sulla creazione di gif chiude il fitto programma di approfondimento dedicato a questo nuovo linguaggio espressivo.
Info: www.smartroma.org

Commenti