Ultimora

Gli artisti contro Anish Kapoor e il suo acquisto del Vantablack, il nero più nero del mondo

L’artista indiano Anish Kapoor ha comprato un colore, precisamente il Vantablack definito il nero più nero del mondo in grado di assorbire quasi la totalità della luce, il 99,96%. Come era prevedibile non tutti gli artisti l’hanno presa con filosofia. Il primo a levare la voce è stato il pittore della regina Elisabetta II,  Christian Furr: «Non ho mai sentito un artista che monopolizza un materiale», mentre l’ex direttore del centro di sviluppo del Pompidou, Dominique Païni ha detto: «È un gesto cinico da parte di un artista top 10. Sembra che il gesto sia dettato un disperato sentimento di megalomania». Mentre il direttore del museo Soulages a Rodez, Benoît Decron, specifica: «Pensavo che dopo Klein la questione dell’appropriazione di un colore fosse passata. Il nero, che sia quello dell’asfalto o della notte, appartiene a tutto il mondo». Dal canto suo, Kapoor che come unico precedente può vantare il caso del blu Klein, anche se lì è stato l’artista a crearlo e non ad acquistarne i diritti, risponde al quotidiano le Monde evasivamente: «Non ci sono controversie, non ho niente da dire».

 

Commenti