Ultimora

Da quest’anno, musei gratis per le donne ogni 8 marzo

Da quest’anno la festa della donna si arricchisce di una valida inizia culturale. Come ha annunciato il ministro dei Beni e delle attività culturali Dario Franceschini: «A partire dal 2016 i musei statali saranno gratuiti per le donne ogni 8 marzo in tutta Italia». Musei, aree archeologiche e monumenti statali saranno accessibili gratuitamente per un’intera giornata, accompagnati da una serie di incontri ed eventi in programma per sottolineare il rilievo di questa giornata dedicata ai diritti delle donne. Un’iniziativa rafforzata anche dall’anniversario del diritto di voto delle donne che, il 2 giugno prossimo, spegnerà 70 candeline insieme alla Costituzione italiana. Tra gli eventi, a Roma, nella Galleria Spada, dalle 17 inizia Amanti e regine, sante, vergini ed eroine … , occasione per scoprire capolavori, opere meno note e per festeggiare le donne di ogni tempo. Ancora Preistorie di donne al Museo Etnografico Pigorini, con visite guidate della durata di circa un’ora, alle collezioni preistoriche ed etnografiche del museo, a cura del Direttore. A Firenze, invece, ingresso gratuito anche all’Accademia, Bargello, Boboli e al Museo del Novecento. Qui l’elenco delle iniziative in tutta Italia.

Commenti