Ultimora

Al Teatro Eliseo va in scena Ghetto, uno spettacolo per chiudere le celebrazioni del Giorno della Memoria

Domenica 7 febbraio si chiudono le celebrazioni del Giorno della Memoria con uno spettacolo di danza del coreografo Mario Piazza. Ghetto, questo il titolo della performance, andrà in scena alle 21.30 sul palco del Teatro Eliseo. Premiato con uno dei più importanti riconoscimenti per le Performing Arts dalla European Association for Jewish Culture a Londra, Ghetto è dedicato a ogni minoranza perseguitata e oppressa per appartenenza etnica, orientamento sessuale o credo religioso per darle la spinta per uscire dall’isolamento in cui é confinata e conquistare libertà attraverso la musica. Il Ghetto, in quest’ottica, diviene simbolo di tutte le discriminazioni, grazie alla rappresentazione visionaria e poetica del regista. Il costo del biglietto è di 10 euro e parte del ricavato andrà devoluto in beneficenza. Prenotazione obbligatoria al Centro di Cultura Ebraica: 065897589 – centrocultura@romaebraica.it

Commenti