Ultimora

Il 28 torna Cheap festival, la rassegna dedicata alla street poster art

In occasione di Art city Bologna, l’evento che raggruppa la serie di progetti collaterali sviluppati intorno ad Arte Fiera, torna anche quest’anno Cheap festival, la rassegna dedicata alla street poster art, quest’anno riconoscibile sotto il claim Fuck Cheap. Il festival, nato nel 2013, prevede di ridare identità a uno spazio abbandonato o vuoto per 4 giorni di seguito. Dal 28 al 31 gennaio, 108 e Nicola Verlato ridisegneranno il paesaggio urbano di via Indipendenza e via Giuseppe, e viale Masini, sul fianco dell’autostazione. 108 realizzerà sul muro 43 forme del caos, progetto composito che prevede l’integrazione in un’unica unità di 250 metri quadrati di muro e 43 spazi affissivi, scanditi in 13 moduli composti ciascuno da un trittico di bacheche. Nicola Verlato, all’interno di Più moderno di ogni moderno – Pasolini a Bologna, si cimenterà nel progetto Hostia sulle bacheche di Via Indipendenza. Cheap inoltre dedica il suo spazio temporaneo anche a video inediti, expo, djset e mapping, incontri e scontri su quello che succede in città, oltre alla presentazione di una nuova autoproduzione che racconta i suoi primi 3 anni di lavoro. Info: www.cheapfestival.it

Commenti