Ultimora

La mostra Gestures – Women in action presenta la Body art degli anni ’60-’70

Da Yoko Ono a Marina Abramovic, da Valie Export a Gina Pane, la Body Art degli anni ’60 e ’70 è al centro di una grande rassegna allestita dal 6 febbraio al 10 aprile a Merano Arte, negli spazi dell’Edificio Cassa di Risparmio. La mostra, dal titolo Gestures – Women in action, presenta circa 40 opere, tra fotografie, video, oggetti e collage che esplorano il tema del corpo femminile, utilizzato come veicolo di un pensiero di protesta. Molti lavori, di natura volutamente effimera, sono giunti a noi attraverso fotografie o filmati, diventati testimoni di un movimento che ha profondamente mutato il corso dell’arte contemporanea. Le opere di queste donne hanno sviluppato un approccio che intendeva abolire la distanza tra artista e pubblico, facendo dell’arte un fondamento della comunicazione sociale e trasformando lo spettatore da passivo a parte integrante dell’opera stessa. Info: www.kunstmeranoarte.org

Commenti