Ultimora

Per festeggiare i 150 anni di amicizia Italia-Giappone, in arrivo grandi eventi e mostre

Il 2016 è l’anno in cui si festeggiano i 150 anni di amicizia tra l’Italia e il Giappone, un secolo e mezzo dopo il primo Trattato di amicizia e commercio che il nostro Paese siglò con il Giappone il 25 agosto 1866. Per questa ragione sono state organizzate in tutta Italia una serie di grandi mostre ed eventi, perfomance teatrali e musicali, spettacoli di danza, rassegne cinematografiche, eventi di architettura, design, fumetto, letteratura, sport, scienza e cucina. A presentare la lunghissima lista di eventi in numerose città italiane è stato l’ambasciatore del Giappone in Italia Kazuyoshi Umemoto: «I premier Shinzo Abe e Matteo Renzi  – spiega –  hanno fortemente voluto festeggiare quest’anniversario per rafforzare il rapporto di fiducia amicizia e scambi tra i nostri due popoli. Abbiamo oltre 40 città gemellate e una storia di lunghi rapporti. Anche in Giappone ci saranno tanti eventi dedicati all’Italia». Sul sito www.it.emb-japan.go.jp si può trovare un elenco di tutti gli eventi previsti, tra i quali spicca la mostra di Hokusai, Hiroshige e Utamaro al Palazzo Reale di Milano, una selezione di oltre 200 xilografie e libri illustrati tra cui l’iconica Grande Onda e la serie delle Trentasei vedute del monte Fuji di Hokusai provenienti dalla collezione dell’Honolulu Museum of Art. Un’altra esposizione che varrà la pena visitare è al Museo dell’Ara Pacis a Roma da giugno a settembre, una monografica del fotografo Domon Ken, maestro del realismo giapponese, che con oltre 70 mila scatti ha documentato i mille volti di un Giappone ancora sconvolto da Hiroshima. A maggio è prevista invece un’illuminazione speciale del Colosseo,  il light-up sarà affidato alle artiste Motoko Ishii e Akari Lisa Ishii.

 

 

Commenti