La statua di Koons lascia piazza della Signoria, per il momento andrà in un magazzino

Firenze

Dopo mesi di polemiche, la statua dorata di Pluto e Proserpina firmata Jeff Koons lascia piazza della Signoria, dove era stata disposta sull’arengario di Palazzo Vecchio a fianco del David di Michelangelo. Dal momento in cui l’artista statunitense aveva comunicato la sua disponibilità a lasciarla alla città di Firenze un tempo più lungo di quello previsto, si era deciso di prolungare la sua esposizione fino a oggi, il 21 gennaio nonostante fosse già chiaro a tutti che si sarebbe dovuto trovare in futuro una diversa collocazione per la statua. E difatti oggi la scultura sarà smontata e trasportata altrove. Ma dove? Questa è la domanda che per settimane ha assillato le istituzioni fiorentine. Finalmente arriva una risposta, che sarà un sollievo per alcuni, per altri una brutta notizia. Pluto e Proserpina per il momento non tornerà immediatamente negli Stati Uniti, ma resterà custodita in un magazzino. Non si tratta tuttavia di una definitiva ma è tuttora in corso un carteggio tra il sindaco e assessore alla cultura Dario Nardella e l’artista Jeff Koons per valutare l’opzione che Pluto e Proserpina resti esposta a Firenze.