Eventi

Cosa fare alla Befana

Oggi, giorno dell’Epifania, i Musei civici romani restano aperti, permettendo così al pubblico di visitare le eterogenee collezioni permanenti e le mostre in corso, a cominciare dagli 8 musei gratuiti della città: la Villa di Massenzio; il Museo di Casal de’ pazzi; il Museo di Scultura Antica Giovanni Barracco; il Museo delle Mura; il Museo Carlo Bilotti di Villa Borghese; la casa-studio dello scultore Pietro Canonica nel cuore di Villa Borghese, le sale del Museo Napoleonico, il Museo della Repubblica Romana e della memoria garibaldina.
In programma in tutti i musei mostre di arte antica, moderna e contemporanea, fotografia, scultura e archeologia, a partire dai Musei Capitolini che ospitano Raffaello Parmigianino Barocci. Metafore dello sguardo, un confronto senza precedenti tra giganti dell’arte italiana.
Al Museo dell’Ara Pacis c’è la grande mostra su Toulouse-Lautrec, che consente di conoscere a tutto tondo la sua opera grafica attraverso manifesti, illustrazioni, copertine di spartiti e locandine.
Ai Mercati di Traiano le opere di Pablo Atchugarry e Umberto Passeretti.
Il Museo di Roma in Palazzo Braschi ospita dal 23 dicembre Sorella Terra. La nostra casa comune nell’enciclica Laudato Si’, una grande mostra fotografica dedicata da National Geographic Italia alla rivoluzionaria enciclica del pontefice sulla Terra. Esposto anche l’originale racconto per immagini WAR IS OVER! L’Italia della Liberazione nelle immagini dei U.S. Signal Corps e dell’Istituto Luce, 1943-1946 e, nelle sale espositive al piano terra, L’incanto della fotografia.
Il Museo Carlo Bilotti di Villa Borghese ospita Urbs picta la Street Art a Roma, le belle fotografie di Mimmo Frassineti, e la mostra Delta ti - In tempo reale, curata dagli studenti della V edizione del Luiss Master of Art – Master Universitario di I Livello, sotto la guida di Achille Bonito Oliva.
Al Museo Pietro Canonica, Nello scrigno dell’artista e’ la prima di una serie di mostre organizzate dai curatori del Museo per valorizzare la pregevole collezione di oggetti e mobili d’epoca che arredano l’appartamento dello scultore.
Al Macro è disponibile un’ampia scelta: dalla mostra dedicata a Gillo Dorfles, Essere nel Tempo, fino ai ai Padiglioni del Macro Testaccio, dove fino al 10 gennaio è possibile visitare la mostra di Alberto Di Fabio, CosmicaMente, e quella di Cristiano Pintaldi, Dalla materia alla luce.

 

Commenti