Ultimora

Ecco i nove film in corsa per l’Oscar. Esclusa l’Italia, o quasi

Nove i titoli che hanno ottenuto la nomination per la fase finale della corsa all’Oscar come migliore film. In lista ci sono Dio esiste e vive a Bruxelles (Belgio), di Jaco Van Dormael, Embrace the Serpent (Colombia) di Ciro Guerra; A War (Danimarca), di Tobias Lindholm; The Fencer (Finlandia), di Klaus Haro; Mustang (Francia), di Deniz Gamze Erguven; Il labirinto del silenzio (Germania), del regista italo tedesco Giulio Ricciarelli che ha dedicato il suo primo lungometraggio al tema dell’Olocausto; Il figlio di Saul (Ungheria), di Laszlo Nemes; VIva (Irlanda), di Paddy Breathnach e Theeb (Giordania), di Naju Abu Nowar. Non essere cattivo, il film postumo di Claudio Caligari che era stato scelto per rappresentare l’Italia agli Oscar nella selezione per il miglior film in lingua straniera, spuntandola per un voto su Mia madre di Nanni Moretti, non ha superato l’ultima selezione. Bisogna aspettare il 14 gennaio per conoscere la cinquina definitiva che si contenderà la statuetta. Per quest’anno l’Italia è fuori, o quasi, fa eccezione il film Il labirinto del silenzio del regista italo-tedesco Giulio Ricciarelli.

Commenti