Ultimora

La Nuvola di Fuksas è quasi pronta e inaugurerà a fine maggio ma entrerà in funzione nel 2017

Quando ogni speranza sembrava perduta, arriva la notizia che la Nuvola di Massimiliano Fuksas è ormai praticamente completa. Quasi non ci si crede, dopo intoppi e rinvii,  il cantiere infinito si potrà concludere finalmente in vista dell’inaugurazione, prevista a fine maggio 2016 ma che, ironia della sorte, potrebbe però essere rinviata ai primi di giugno. Vedere per credere, all’Eur i lavori sono ormai quasi giunti al termine, si stanno montando adesso i 15mila metri quadri di telo trasparente che rivestirà il nuovo centro congressi. Una gigantesca astronave sospesa nell’aria, che si preannuncia come la più grande opera contemporanea del terzo millennio dopo l’Auditorium di Renzo Piano. Parte integrante del progetto del Nuovo Centro Congressi, la “nuvola” contiene un auditorium da 1850 posti con i relativi servizi, pensato per l’organizzazione di eventi e spettacoli. Nonostante i lavori saranno conclusi nel 2016, l’edificio entrerà ufficialmente in funzione nel 2017.

Commenti