Ultimora

È nata Sincronìa, l’accademia di perfezionamento per violino

Il leit motiv è racchiuso nello slogan: educare alla bellezza. È con questo spirito che nasce, a Roma nel cuore dei Parioli, Sincronìa, l’accademia di alto perfezionamento per violino e composizione che non solo punta ad attrarre e raccogliere l’attenzione di giovani appassionati ma che tende ad aprirsi al pubblico non solo come baricentro musicale ma anche come luogo di confronto per tutte le arti: dalla pittura alla letteratura, dal cinema alla danza, senza tralasciare le ultime tendenze culturali. Mercoledì sera, nella sede dell’accademia in via Ulisse Aldrovandi, il concerto inaugurale ha dato il benvenuto alle attività dell’accademia che annovera tra i suoi professori artisti internazionali e maestri provenienti dalle migliori orchestre italiane. Ecco che a impegnarsi fino al prossimo maggio in un ciclo costante di lezioni saranno Francesco Manara, primo violino dell’orchestra filarmonica della Scala di Milano, Carlo Maria Parazzoli, primo violino dell’orchestra dell’Accademia di Santa Cecilia, il pianista, compositore e direttore d’orchestra Ezio Bosso, il violinista russo Pavel Vernikov ed Eric Blot. La direzione artistica e dell’accademia, invece, è di Barbara Agostinelli, già professoressa d’orchestra al teatro dell’Opera di Roma.

Tanti i corsi a disposizione degli studenti e anche dei principianti persino giovanissimi. (per tutte le info è possibile visitare il sito www.sincroniamusica.it). Le lezioni partono, infatti, anche da allievi di 7 anni. Il corso base di violino, diretto dalla stessa professoressa Barbara Agostinelli, comprende 24 lezioni individuali di un’ora ciascuna, quattro volte al mese. Altri due corsi avanzati di violino sono tenuti dai docenti Francesco Manara e Carlo Maria Parazzoli. Ciascuno prevede uno stage di due giorni consecutivi al mese, per un totale di 12 lezioni individuali, secondo un programma ad hoc per ciascun allievo. Ezio Bosso è invece docente del corso di composizione, interpretazione e direzione di orchestra, anche questo di sei sessioni con stage di due giorni consecutivi al mese.

È previsto anche un corso per uditori. Le iscrizioni sono aperte fino al completamento delle classi. Le finalità didattiche della scuola sono propedeutiche ad esami, audizioni e concorsi in Italia e all’estero. Nel corso dell’anno verranno consegnate anche cinque borse di studio agli studenti in base al reddito e al merito, con una cerimonia a villa Aldobrandini a Frascati il 29 marzo. Inoltre, secondo il motto latino ”mens sana in corpore sano”, per la prima volta in Italia una scuola di musica mette a disposizione degli alunni effettivi, degli uditori e dei maestri anche un corso di ginnastica attiva mirata a prevenire i disturbi professionali della categoria, come lesioni ai tendini e problemi di postura.

Info: www.sincroniamusica.it

Commenti