Ultimora

Lucian Freud, archivio inedito acquisito dalla National Portrait Gallery

Entrano nella collezione della National Portrait Gallery di Londra un libro di schizzi, disegni e lettere appartenuti all’artista Lucian Freud. È stato grazie all’Acceptance in lieu, una legge britannica che permette di pagare la tassa di successione con beni di uguale valore, che questo tesoro, per gran parte inedito, è entrato in una collezione pubblica. Gli schizzi raccolgono gran parte della carriera artistica di Freud, dal 1940 all’anno della morte nel 2011, e includono studi dei suoi maggiori capolavori come anche una collezione di 162 disegni dell’artista da bambino, quando viveva in Germania, prima di spostarsi in Inghilterra per scappare dal regime nazista. La nuova entrata della Npg sarà presentata al pubblico con una mostra entro l’estate. Info: www.npg.org.uk

 

Commenti