Ultimora

Sur-face, il nuovo progetto del fotografo Antoine Geiger incentrato sull’utilizzo dei cellulari

Il cellulare da oggetto in grado di fare le foto è diventato soggetto delle stesse. Una tendenza recente che vede molti artisti ragionare su come uno schermo portatile sta rivoluzionando il nostro modo di creare e vedere le immagini e di conseguenza la maniera di percepire il mondo che ci circonda. Eric Prickersqill, per esempio ha sottolineato la presenza degli smartphone nella nostra vita con il progetto Removed semplicemente togliendo il cellulare dalle mani di chi lo teneva, o ancora Valentina De Rosa con il progetto Mono no aware che immortala l’alienazione contemporanea, oppure il francese Antoine Geiger nel progetto Sur-face che altera digitalmente i volti delle persone intente a consultare il proprio dispositivo mobile. ”Sono onnipresenti, onnipotenti e omniscenti” scrive Geifer per spiegare come la sua attenzione è ricaduta ultimamente su questo schermi portatili.

Commenti