Ultimora

Virgil, la guida robot dal Piemonte arriva al Maxxi

Si chiama Virgil ed è un robot. La sua missione, unica in Italia, è aggirarsi fra le sale dei musei normalmente chiusi al pubblico per inviare, grazie a una telecamera e a una piattaforma connessa alla rete 4G, video ai tablet o smartphone delle guide turistiche. È possibile così visitare virtualmente ambienti altrimenti inaccessibili. Finora il robot è stato sperimentato solo nel castello di Racconigi in provincia di Cuneo, ma il 4 novembre arriva a Roma, precisamente al Maxxi, per essere premiato nell’ambito dell’evento Digital Think, prima manifestazione dedicata ai musei e al rapporto con le nuove tecnologie. Virgil è  è alto circa un metro e sessanta, pilotato in remoto da una guida, che avvalendosi di una app, ne gestisce i movimenti, non ha fattezze umane ed è in missione dal 8 dicembre riscuotendo un grande successo.

Commenti