Ultimora

Alison Moritsugu contro il disboscamento disegna su tronchi riciclati

Alison Moritsugu è un’artista hawaiana che porterà i suoi lavori a New York il 12 novembre fino al 12 dicembre nella galleria Littlejohn contemporary. Saranno esposti i suoi tronchi d’albero dipinti, materializzazione del pensiero ecologico che caratterizza l’artista. Su dei ciocchi di legno riciclati Moritsugu dipinge paesaggi bucolici, nature incontaminate che rappresentano il mondo come potrebbe essere se solo non fossero in atto disboscazioni in ogni parte del globo. Come supporto l’artista sceglie proprio uno di quei tronchi, tagliati nel tentativo di dargli ancora un senso, di far esprimere il suo grido per il massacro che si sta attuando. L’estetica delle vedute riprende il genere paesaggistico in voga fra il 18esimo e 19esimo secolo, quando più forti è stata l’opera dei pionieri europei che per costruire città hanno abbattuto foreste, soprattutto nel Nord America. Contemporaneamente però tornavano nel vecchio continente con queste fantastiche vedute forse ignari del fatto che con il loro operato stavano negando la possibilità di mostrarle veramente ad altri. Info: http://alisonmoritsugu.com

Commenti