Foto

Super Superstudio

Super Superstudio è il titolo della mostra al Pac di Milano aperta fino al 6 gennaio. Il percorso curato da Andreas Angelidakis, Vittorio Pizzigoni e Valter Scelsi propone una panoramica dell’attività del gruppo d’architettura  fiorentino a confronto con l’opera di artisti contemporanei che di quel percorso ne continuano i passi. Superstudio è infatti un gruppo nato nel 1966 per volere di due architetti neolaureati: Adolfo Natalini e Cristiano Toraldo di Francia. Insieme agli Archizoom, a Gianni Pettena, a Lapo Binazzi  Superstudio è stato fra gli esponenti dell’architettura radicale italiana così come l’ha teorizzata Germano Celant. In linea con la Neo avanguardia, il movimento proponeva una riflessione sull’architettura e sul rapporto che avrebbe dovuto intrattenere con il paesaggio. I lavori prodotti utilizzano tecniche legate all’arte concettuale come il collage, l’importanza del testo e della didascalia, il video. Superstudio ha segnato un momento importante della storia dell’arte italiana e non solo, molti sono i debiti che architetti come Rem Koolhaass e Zaha Hadid hanno nei confronti del gruppo fiorentino. Info: www.pacmilano.it

Commenti