Ultimora

Jeff Koons in Florence, l’artista si confronta con i capolavori Rinascimentali

Il 25 settembre, all’arengario di Palazzo Vecchio a Firenze, la scultura monumentale Pluto and Proserpina di Jeff Koons inaugura il progetto In Florence, un programma che vede i protagonisti dell’arte del nostro tempo confrontarsi con gli spazi e le opere del Rinascimento fiorentino. L’artista statunitense si confronta con i capolavori senza tempo di Donatello e Michelangelo, scegliendo come luoghi del dialogo la Sala dei Gigli in Palazzo Vecchio e Piazza della Signoria. La mostra, a cura di Sergio Risaliti, è realizzata grazie al contributo di Fabrizio Moretti, nuovo mecenate per l’arte contemporanea e per Firenze, già noto a livello internazionale come mercante d’arte antica. Tra le opere anche Gazing Ball (Barberini Faun), opera realizzata nel 2013 appartenente alla serie Gazing Ball, calchi in gesso di celebri sculture greco-romane cui l’artista ha aggiunto una sfera di colore azzurro brillante e dalla superficie specchiante. Fino al 28 dicembre

Commenti