Ultimora

In affitto la casa di Marc Chagall

Il pittore Marc Chagall sbarcò a New York nel 1941, costretto a fuggire da Parigi per le sue origini ebree, e visse per cinque anni in una elegante casa ad un isolato da Central Park, una casa che oggi è stata divisa in cinque appartamenti di lusso uno dei quali, l’attico, è in affitto da oggi sulle pagine di LuxuryEstate.com, parter di Immobiliare.it, per 13mila dollari al mese, vale a dire 11.860 euro. L’alto canone trova giustificazione non solo nella centralissima posizione dell’immobile, che è situato in una delle località più esclusive e ricercate della Grande Mela, fra Madison e Park Avenue, ma anche negli arredi di gran classe, tra cui anche un bellissimo pianoforte nero che, si specifica nell’annuncio, rimarranno in uso a chi affitterà l’immobile. Il pittore e la moglie, con la loro bambina vissero qui per tre anni, dal 1941 al 1944, fin quano la moglie del pittore si ammalò gravemente e morì, facendo scivolare Chagall in una profonda depressione in cui rimase imprigionato fino a quando non incontrò un nuovo amore, Virginia Haggard, e lasciò la casa, due anni dopo, per trasferirsi nuovamente in Europa, questa volta in Provenza, dove iniziò una nuova vita assieme alla compagna che, nel frattempo gli aveva anche dato un figlio.

Commenti