Ultimora

Speicherstadt diventa sito protetto dall’Unesco

La chiamano Speicherstadt che in tedesco significa Città dei magazzini. Si trova ad Amburgo e dal 5 luglio è diventata patrimonio Unesco. Costruita fra il 1884 e il 1888 a firma dell’ingegnere amburghese Franz Andreas Meyer, la città si compone di 17 edifici alti fra i sette e gli otto piani, costruiti sull’acqua grazie a delle palafitte sull’esempio di Venezia. Pensati come magazzini per stipare materiale alimentare e non dal caffè al tè passando per spezie, cacao, tabacco, rum fino ai tappeti orientali, ora sono per lo più in disuso. Già dal 1991 sono stati dichiarati monumento protetto dalla città di Amburgo e solo due giorni fa l’Unesco gli ha accolti nel suo programma di valorizzazione e protezione.

Commenti