Ultimora

Un nuovo museo d’arte contemporanea a Beirut

Massimiliano Gioni, curerà la prima mostra del museo di prossima apertura vicino Beirut, precisamente a Jal el Dib. La struttura è stata voluta dall’imprenditore libanese Tony Salamé, fondatore della catena di moda Aïshti. Lo scopo è quello di portare l’arte contemporanea nel circuito libanese. L’architettura è stata commissionata all’architetto inglese David Adjaye, mentre nelle sale viene presentata la colleizone di Salamé. Fra i tanti nomi spiccano Lucio Fontana, Alberto Burri, Giuseppe Penone e Michelangelo Pistoletto, Christopher Wool e Gerhard Richter. Info: www.ft.com

Commenti