Ultimora

Un nuovo libro a tiratura limitata racconta la vita e il lavoro di Giosetta Fioroni

Giosetta Fioroni.Grata di Linguaggi, un nuovo libro in tiratura limitata di 300 copie firmate e numerate, racconta la vita e il lavoro dell’artista. A cura di Cristina Fiore e Andrea Penzo, il libro d’artista sarà presentato mercoledì 13 maggio, dalle ore 16, presso la Fusion Art Gallery, in occasione dell’inaugurazione della mostra Il Salottino Irrilevante, parte del programma del Salone OFF, che si svolge in occasione del 28° Salone Internazionale del Libro di Torino. «Ci siamo incontrati con Giosetta, la prima volta, avendo una sorta di conoscenza in comune, il ricordo reale per lei e letterario per noi di Goffredo Parise, suo compagno di vita– hanno spiegato i due autori – Quando abbiamo deciso di scrivere questo piccolo libro, avevamo pensato di farlo tutto da noi con una modalità classica fatta di interviste, indagini, elaborazione e stesura. Poi però, continuando a frequentare Giosetta, ci siamo resi conto che non era possibile prescindere da tutte quelle voci che, costantemente e in maniera eccellente, la accompagnano nel suo ripensare a se stessa». Il risultato, quindi, è una coralità di voci: da Goffredo Parise, ad Alberto Boatto, da Guido Ceronetti, a cui dedica un lungo e affettuoso ritratto ricco di ammirazione, a Erri De Luca e al poeta veneto Andrea Zanzotto, tutti personaggi che hanno intrecciato la propria con la vita e l’arte della Fioroni. Inoltre, un’edizione deluxe di 30 copie, includerà anche un monotipo realizzato e firmato dall’artista.

Commenti