Foto

Tuttovero, la mostra di Bonami

Quattro musei per una mostra. Succede nell’area metropolitana torinese, dove la Galleria civica d’arte moderna e contemporanea di Torino, il Castello di Rivoli, la Fondazione Sandretto Re Rebaudengo e la Fondazione Merz, ospitano Tuttovero, una grande mostra curata da Francesco Bonami, in collaborazione con un comitato scientifico formato da Danilo Eccher, Marcella Beccaria, Irene Calderoni e Beatrice Merz. La rassegna vuole approfondire l’interpretazione artistica del concetto di vero e di realtà, dal 1815 al 2015. Bonami per l’occasione ha selezionato, dall’immenso e diversificato patrimonio artistico di cui sono ricchi i musei pubblici e privati torinesi, le opere che raccontano come il mondo è mutato, trasformandoci e trasformando il concetto di realtà nella nostra cultura e società. Perché il 1815? Perché è l’anno in cui Napoleone è sconfitto a Waterloo e inizia la storia dell’Europa moderna e contemporanea, e arriva al 2015, anno di Expo e anno in cui l’Europa deve affrontare una realtà mondiale in pieno cambiamento. Ogni istituzione offrirà la propria lettura e visione di questi cambiamenti.
Dal 25 aprile all’8 novembre 2015, Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea e GAM Galleria Civica d’Arte Moderna e Contemporanea di Torino
Dal 25 aprile all’11 ottobre 2015, Fondazione Sandretto Re Rebaudengo e Fondazione Merz

Commenti