Ultimora

La fondazione Louis Vuitton è pronta per la sua prossima mostra

Una prova di forza quella della fondazione Louis Vuitton fra gli alberi del bois de Boulogne a Parigi. La struttura, inaugurata a ottobre e firmata da Frank Gehry, si prepara a ospitare dal 1 aprile la sua nuova mostra. Les Clefs d’une passion è il titolo dell’esposizione impossibile per qualunque altro museo del mondo, per allestirla infatti Suzanne Pagé, la direttrice artistica della fondazione, ha dovuto chiedere prestiti ai musei più grandi del globo. L’impresa è riuscita e lo dimostrano gli autori che solo con gran fatica si riescono a spostare delle collezioni che li ospitano e un nome vale su tutti: L’urlo di Munch del museo di Oslo. A questo possiamo aggiungere Mondrian, Malevitch, Rothko, Delaunay, Léger, Picabia, Munch, Dix, Giacometti e Matisse. In totale sono 60 opere che vogliono ricordare i momenti di rottura con il passato che hanno cambiato al storia dell’arte contemporanea. Info: www.fondationlouisvuitton.fr

 

 

Commenti