Ultimora

Tra pochi giorni arriva Piero della Francesca a Palazzo Magnani

Mancano pochi giorni all’inizio della grande mostra su Piero della Francesca Il disegno tra arte e scienza, curata da Filippo Camerota, Francesco Paolo Di Teodoro e Luigi Grasselli, in programma a Palazzo Magnani di Reggio Emilia dal 14 marzo al 14 giugno 2015. Un evento molto atteso non solo per la genialità dell’artista, ma anche per l’aura di mistero che da sempre circonda la sua figura. Attorno al Maestro di Sansepolcro aleggia da sempre un velo di enigmaticità dovuto sia ai pochi documenti che lo riguardano, sia alla singolarità del suo linguaggio espressivo che coniuga, magicamente in equilibrio perfetto, la plasticità e la monumentalità di Giotto e Masaccio con una straordinaria capacità di astrazione e sospensione. Un’essenzialità e purezza di forme che trovano fondamento nei suoi interessi matematici e geometrici mirabilmente espressi nei trattati che ci ha lasciato: l’Abaco, il Libellus de quinque corporibus regularibus, il De Prospecitva pingendi e il da poco scoperto Archimede. Ed è proprio su questi preziosi testimoni dell’opera scritto-grafica di Piero, in specie sul De prospectiva pingendi, che la mostra di Palazzo Magnani prende corpo.

Dal 14 marzo al 14 giugno
Palazzo Magnani di Reggio Emilia
Info: http://www.palazzomagnani.it/

Commenti