Trends

Katy Perry selfie con boccacce alle opere d’arte

E dopo i tifosi olandesi… Arriva Katy Perry. La cantante statunitense in questi giorni è in Italia, tra un concerto (si è esibita al Forum di Assago sabato 21 febbraio) e una visita alla bella Toscana. Ma anche lei ha lasciato parlare di sé, oltre che per il fantastico concerto, anche per alcune foto ritenute offensive nei confronti delle opere d’arte simbolo del Rinascimento. Eccola ritratta in alcuni selfie in cui sbeffeggia e offende, con smorfie e linguacce, il David di Michelangelo, la Venere di Botticelli e la Torre di Pisa (con la quale mima una prestazione orale). Subito dopo aver postato le foto su Twitter sono piovuti i commenti, di umore contrastante. Si va dal ”Non è divertente. Io sono orgogliosa di essere italiana. Che ignoranti sti americani” e ”Non c’è da stupirsi da una come Katy Perry che ha dichiarato di aver venduto la sua anima a satana per aver successo. Che tristezza”, ai sostenitori oltre ogni boccaccia: ”Ci sono stata anch’io a Firenze. Perché non ho fatto una foto così?”. Ma il commento più sconcertante resta quello della pop star, che al cospetto della Venere di Botticelli non ha trovato espressione migliore di ”Nailed it” (vista).

Commenti

  • v.

    è ovviamente ironica. figurarsi se le fa davvero schifo la venere di botticelli, e la foto col david e la torre di pisa sono stupide ma a loro modo “”divertenti”" (e foto del genere ce ne sono a milioni fatte dai turisti, queste sono in vista solo perchè di una pop star famosa). che sia una stupidaggine è ovvio,ma non credo proprio lo abbia fatto con cattiveria e non c’è bisogno di darle tanta importanza.

  • K.

    Siamo dei bigotti noi italiani. neanche io condivido il gesto, ma da qui a dire che sbeffeggia e offende ce ne passa. si chiama ironia, ma sopratutto libertà.

  • Riccardo Oi

    Ma secondo voi una come Katy Perry non sa il casino che monterebbe se pensasse davvero robe del genere? E’ un’ovvia provocazione alla quale tutti i polli stanno cascando.