Ultimora

Arte contemporanea, l’artista Nick Reynolds crocifigge Pete Doherty

Era da un po’ che non si sentiva parlare di lui ma grazie all’artista Nick Reynolds è di nuovo sulla bocca di tutti. Pete Doherty, cantante leader dei Babyshambles, conosciuto ai più soprattutto per i suoi travagliati trascorsi, legati all’uso di sostanze stupefacenti e per essere l’ex compagno della top model Kate Moss, torna a essere oggetto di scandalo per un’opera presentata a Londra, che lo vede trasformato in una statua in gesso crocifisso come Gesù Cristo. Un calco a grandezza naturale sul tema della Passione di Cristo che è stato installato nella chiesa di St Marylebone e lì resterà sospeso in posizione orizzontale e parallela al pavimento fino al 17 marzo. For Pete’s Sake, questo il titolo, è stata in realtà realizzata nel 2008 da Reynolds che, oltre che artista, è anche percussionista e armonicista del gruppo britannico Alabama 3. Come ha spiegato lo stesso artista, si tratta di una metafora: «L’ho realizzata in un momento in cui Doherty era crocifisso dai media. l’ispirazione mi è venuta da lì» e infatti a circondare il crocifisso ci sono scritte blasfeme e frasi con cui la stampa lo aveva apostrofato “incarnazione del demonio”, “la sua ragazza è una drogata”. L’opera sarà esposta nell’ambito della mostra curata da Ben Moore dedicata, appunto, alla Passione di Cristo per raccogliere fondi per il Missing Tom Fund, il fondo destinato alle ricerche del fratello scomparso nel 2003 e ospita, tra gli altri, i lavori di Paul Benney, Nasser Azam, Angelica Cayzer, Wolfe Lenkiewicz e Charlie Mackesy.

Commenti