Ultimora

È morto l’artista Jake Berthot

Addìo all’artista statunitense Jake Berthot, pittore noto per il suo stile romantico minalista ispirato dal mondo naturale. È morto all’età di 75 anni, nella sua casa di Accord (New York). L’annuncio della scomparsa, a funerali avvenuti, è stato dato dalla sua gallerista Betty Cuningham al New York Times. Dopo una breve stagione alla metà degli anni ’60, che coincise con gli inizi della carriera, con gli esponenti americani della Minimal art, Jake Berthot si unì al movimento dell’abstract Expressionism, affascinato dall’opera degli artisti Milton Resnick e Mark Rothko. Rileggendo l’espressionismo astratto, Berthot dal 1972 in poi si affermò come pittore della natura e del paesaggio capace di sfumare il fgurativismo in astrattismo, dove insieme a un ricorrente uso dei colori freddi riusciva magistralmente a unire una rarefatta atmosfera che quasi sempre faceva percepire un misterioso alone di nebbia. Dopo una fase in cui ha proposto monocromi di grigio e verde, Berthot si è concentrato sul paesaggio, ispirato da grandi maestri del XIX secolo come George Inness, Albert Pinkham Ryder e J. M. W. Turner, per proporre spazi e atmosfere in uno stile figurativo minimalista.

Commenti