Il Maxxi invita Massimo Bartolini e Christian Boltanski

Roma

Organizzata dal Maxxi e Il Gioco del Lotto, l’iniziativa Open Weekend comprende due appuntamenti imperdibili che si svolgeranno al museo romano il 20 e il 21 settembre. Il primo un talk con Massimo Bartolini, l’artista che utilizza la luce come strumento di ricerca e sperimentazione. Durante la performance realizzata nel 2008 appositamente per il Maxxi, di cui in mostra è esposta la videodocumentazione, l’artista ha lasciato cadere le lampade collocate sull’impalcatura allestita sulla facciata dell’Edificio D del museo, facendo emergere la scritta Anche oggi niente, una libera citazione da Il mestiere di vivere di Cesare Pavese. Il secondo incontro è con l’artista Christian Boltanski che da sempre nel suo lavoro affronta i temi della memoria e del ricordo. L’opera Veronika, presente nella mostra Non Basta Ricordare allestita fino al 28 settembre 2014, suggerisce, attraverso il tessuto fluttuante, le ombre rimarcate dal neon e la qualità sgranata della foto, l’effetto di una Sindone contemporanea. Info: www.fondazionemaxxi.it

Articoli correlati