Eventi

Artelibro, undicesima edizione

È stata presentata questa mattina in conferenza stampa l’undicesima edizione di Artelibro, Festival del Libro e della Storia dell’Arte, che si terrà a Bologna dal 18 al 21 settembre. Il titolo dell’evento di quest’anno Italia: terra di tesori, come spiega il Presidente dell’Associazione Artelibro Ricardo Franco Levi, pone l’accento sulla necessità di riscoprire l’immenso patrimonio culturale e artistico del nostro Paese e portare a riflettere su questioni di estrema e incalzante attualità quali valorizzazione e conservazione.

Undici, ovvero dieci più uno, la cifra che rappresenta un nuovo avvio: allargare l’orizzonte verso la storia dell’arte, mantenendo il libro come cuore pulsante e fil rouge degli eventi e incontri della manifestazione, che quest’anno può vantare il gemellaggio con il Festival de l’Histoire de l’Art di Fontainebleau, promosso dal Ministero della Cultura francese e l’INha, punto di riferimento europeo per lo studio dell’arte. Una piattaforma, quella di Artelibro, che intende collegare e fare dialogare diverse realtà e istituzioni sul suolo bolognese (biblioteche, musei, fondazioni, cineteca e altri), toccando trasversalmente opere e luoghi che rappresentano la cultura e aprono un nuovo dibattito, partendo dai libri e dall’insegnamento della storia dell’arte, sul grande tema del valore intrinseco del nostro patrimonio e sull’importanza di investire in esso per il futuro.

Un corposo programma propone ai numerosi visitatori (50.000 l’anno scorso) mostre tra antico e moderno, proiezioni, laboratori e conferenze, attività per ragazzi e presentazioni di libri, coerentemente allo spirito innovativo del Festival e alla volontà di coinvolgimento di nuovi divulgatori per la valorizzazione del patrimonio comune. Da non perdere, la lezione dello storico Miguel Gotor sulle lettere di Aldo Moro, l’intervento di Antoinette Le Normand-Romain sul mecenate e collezionista Jacques Doucet, la proiezione al Cinema Lumière di Todo Modo (appena restaurato) di Elio Petri tratto dall’omonimo romanzo di Leonardo Sciscia e i dialoghi del ciclo Carissime cugine: scambi d’arte tra Italia e Francia. Tra gli altri eventi da annotarsi in agenda, la seconda edizione della mostra Buona la prima! Le migliori copertine del 2014 scelte e giudicate da che se ne intende e la mostra David Lynch, The Factory Photographs al Mast. Per tutte le info sul programma: www.artelibro.it

 

Commenti