Ultimora

Gli Uffizi (forse) sbarcano sull’isola di Guam grazie a Kickstarter

Gli Uffizi hanno aperto una campagna di crowd funding su Kickstarter per esporre alcune opere della collezione, come contenuti virtuali, nell’isola del Pacifico Guam. Per il progetto il polo museale italiano non riceva alcun tipo di finanziamento statale e prevede di riuscire nell’impresa chiedendo ai naviganti tre mila dollari, di cui ne sono stati raccolti poco più di mille quando mancano ancora 49 giorni. L’idea è comporre una mostra con dieci repliche digitali di capolavori rinascimentali, cinque enormi schermi digitali e due touchcreen che permettono una navigazione all’interno delle opere. Un video nel profilo degli Uffizi su Kickstarter progetta l’ipotetica realizzazione dello spazio. Info: www.kickstarter.com/projects/robertofracassini/uffizi-virtual-museum-in-guam-0?ref=category

Commenti

  • Santino

    Iniziativa ammirevole, se non fosse per la piattaforma scelta. Lungi dal criticare Kickstarter, ma considerando che gli Uffizi sono un patrimonio italiano, perchè non si è scelto di rivolgersi a piattaforme italiane? (Eppela per citarne uno). Sarebbe un bel segnale per far ripartire questo Paese! Cmq, a prescindere da ciò, speriamo nella buona riuscita!