Ecco l’asta d’arte di beneficienza organizzata da Art for children and mothers

Pordenone

Il prossimo venerdì 30 maggio si tiene a Pordenone l’asta d’arte di beneficienza organizzata dall’associazione Art for children and Mothers, un progetto nato dal desiderio di dare un concreto contributo attraverso l’arte a bambini e madri affetti da malattie o disturbi che richiedono cure e sostegno immediati. L’associazione, nata nel 2013 a Pordenone dalla volontà di Pia e Giovanni Granzotto, insieme ad alcuni galleristi e mercanti italiani, intende infatti dar vita a un sodalizio che metta l’arte a disposizione dell’impegno sociale e civile, indirizzando le proprie risorse a favore dei bambini e delle madri che si trovano in difficoltà, sia nei paesi del terzo mondo che in Italia. I fondi derivano dalle quote versate dai soci fondatori e sostenitori, da un’attività di autofinanziamento fondata su varie iniziative culturali, programmate di volta in volta, e sulle aste di beneficenza. Grazie all’apporto di consistenti donazioni e all’asta di beneficenza dello scorso 21 giugno 2013, tenutasi alla Biblioteca civica di Pordenone, è stato realizzato un dispensario medico a Olepolos, Nairobi, gestito da una comunità di suore e in grado di seguire le donne in gravidanza durante tutto il tempo della gestazione, di fare le analisi del sangue, occuparsi della prevenzione contro le malattie come l’epatite e l’hiv, e praticare le cure di base e le vaccinazioni per i bambini. Il prossimo appuntamento è, quindi, il 30 maggio alle 21 all’ex Convento di San Francesco a Pordenone. Le opere verranno esposte mercoledì 28 maggio e lo spazio rimarrà aperto per tutta la giornata di giovedì 29 e venerdì 30. Le opere d’arte saranno donate da artisti nazionali e internazionali e in collaborazione con Casa d’Arte Fidesarte, Fondazione Archivio Afro, Orler Gallerie d’Arte, ArteIn e Studio d’Arte GR.

Info: www.artforchildrenandmothers.org

Articoli correlati