Eventi

Giacinto Cerone al Macro

Inaugurano oggi, 6 maggio, al museo Macro di Roma due mostre omaggio a Giacinto Cerone in occasione dei dieci anni dalla sua scomparsa: Global exchange, curata da Joe Houston con la collaborazione di Micol Di Veroli e Massimo Scaringella, e Il massimo dell’orizzontale, a cura di Benedetta Carpi de Resmini. In Global exchange, per la prima volta il museo romano accoglie un’importante collezione di opere di arte programmata e cinetica provenienti dal museo internazionale Macba, il museo d’arte contemporanea di Buenos Aires. Si tratta di importanti opere che, pur mostrando singolarmente le differenze di provenienza e approccio personale degli artisti, rivelano il filo conduttore che le vincola al contesto più ampio del linguaggio dell’astrazione geometrica, descrivendo l’evoluzione di questo movimento, in Europa e in America, durante gli ultimi sessant’anni. Fra gli artisti italiani presenti: Marina Apollonio, Franco Grignani, Ennio Chiggio, Grazia Varisco, Manfredo Massironi e Getulio Alviani. Il massimo dell’orizzontale, invece, dedica il suo omaggio all’artista attraverso le sue opere su carta. La tensione emotiva e la fisicità espressiva tipiche delle sculture di Cerone, emergono con la stessa dirompenza in queste sue opere: i tagli, le torsioni, la lacerazione della materia si trasformano sulla carta in segni nervosi, profili vibranti e grumi di colore, eseguiti impiegando tutto il corpo. Liberandosi del peso della materia, Cerone spande sul piano orizzontale del foglio la potenza del segno. Presenti opere di grandi dimensioni, come la serie delle Ofelie o degli Argonauti che manifestano una continua sperimentazione capace di trasformare un elemento naturale come la fioritura di un arbusto o le figure senza volto, in una visione alchemica. Completa il percorso espositivo una ricca documentazione composta da fotografie, lettere, scritti, estratti di cataloghi e periodici, tutti provenienti dall’archivio Giacinto Cerone. Entrambe le mostre sono aperte fino al 14 settembre.

Macro - Museo d'arte contemporanea Roma

via Reggio Emilia 54Roma +39 06 6710 70 400macro@comune.roma.it http://www.museomacro.org

Commenti