Ultimora

Al via Art factory, la fiera di arte contemporanea

Parte l’8 maggio, Art factory, la quarta edizione di una delle maggiori fiere d’arte contemporanea del panorama nazionale e internazionale. Ricerca e rinnovamento attraverso vecchie e nuove collaborazioni. L’evento è organizzato dall’associazione Dietro le quinte arte contemporanea, sostenuta da un gruppo di professionisti del settore, tra galleristi, collezionisti, storici e critici ed è diretto da Daniela Arionte. Del comitato promotore fanno parte: Paola Forni della galleria Forni di Bologna, Marco Magnano di San Lio, imprenditore e collezionista, Andrea Bartoli, presidente della fondazione Farm cultural park, Adele Ferrara Accardi, imprenditrice e collezionista. Il comitato scientifico, invece, è composto da: Virgilio Piccari, direttore dell’accademia di Belle arti di Catania, lo scultore Franco Politano, e lo storico dell’arte Antonio D’Amico. Le due aree espositive sono allestite negli spazi delle Ciminiere, storico complesso industriale ai piedi dell’Etna che nell’Ottocento ospitava le raffinerie di zolfo e oggi è diventato un prestigioso contenitore di eventi culturali. Le gallerie ospiti sono collocate al piano terra, tra queste: Forni (Bologna), Bonelli (Canneto sull’Oglio, MN), Blanchaert (Milano), Russo, Edarcom e Creative Room (Roma), Artekò (Catania), Drago e Veniero Art Project (Palermo), Do Space (Catania). Numerosi gli artisti che rappresentano e le cui opere saranno esposte, fino all’11 maggio, nello spazio catanese. Tra questi grandi maestri del Novecento italiano e interpreti contemporanei: da Fontana a Felice Casorati, da Sironi a Germanà, e poi Morlotti, Mondino, Staccioli, Ottieri, Politano, Velasco, Di Piazza e Galliani, per dirne solo alcuni. I talenti in erba hanno a disposizione il primo piano che condividono insieme alla rassegna video di street art contemporanea italiana Street view, Refreshing art, collettiva di giovani artisti italiani e Trinacria contemporary, personale di tre emergenti siciliani: Gaetano Longo, Angelo Spina e Vlady Art. Per tutte le altre info: www.artfactoryfair.it

Commenti