Eventi

La pelle dell’anima

Inaugura oggi, 28 aprile, a Milano la mostra di Alberto Schiavi. Un linguaggio che trasforma piccole quantità di colore in polvere luminosa dove la luce dà vita e, al tempo stesso, dissolve gli elementi del quadro. Attraverso attrezzi tradizionali e con supporti particolari, Schiavi realizza la filtrazione dell’immagine che diventa incorporea, fluttuante e spirituale. Il risultato è ottenuto solo con l’elaborazione manuale del colore senza ricorrere ad alcun programma elettronico. Un processo basato sull’esperienza creativa del pittore che non lascia spazio a improvvisazioni. «Un’arte che evoca, trasmette, rimanda e conferisce sostanza e contenuto alla tela. Un’arte e una pittura che formulano domande, che interrogano». Fino al 9 maggio negli spazi del palazzo milanese.

Palazzo Isimbardi

corso Monforte, 35Milano

Commenti