Lutto nel mondo dell’editoria, addio a Romilda Bollati

Torino

Lutto nel mondo dell’editoria: è morta lunedì a Torino Romilda Bollati, 82 anni, presidente dell’omonima casa editrice che acquistò nel 1987 insieme al fratello Giulio. La Bollati ispirò Cesare Pavese che si innamorò di lei. Sarebbe proprio Romilda Bollati, infatti, la Pierina protagonista di alcune lettere dello scrittore. Sposò l’industriale Attilio Turati, alla sua morte ereditò la guida della Carpano e Baratti, storica azienda con radici torinesi. Nel 1982 poi si risposò con l’ex ministro Antonio Bisaglia, morto un anno dopo in un incidente di barca. Qualche anno dopo, nel 1987, acquistò con il fratello la casa editrice Bollati Boringhieri che gestì fino al 2009, quando la cedette al gruppo Gems di Mauri e Spagnol.

Articoli correlati