Ultimora

Inaugura ad Arles la Fondation Vincent Van Gogh

Finalmente la città simbolo della vita e soprattutto dell’opera di Vincent Van Gogh, gli ha dedicato una meritata Fondazione. Un’idea nata più di trent’anni fa, nel lontano 1983, ma che chiaramente per motivi burocratici si è protratta nel tempo. Solo nel 2010 Luc Hoffmann, il presidente, lancia una svolta per la ricerca della futura sede che diventerà quella dell’hotel Léautaud Donines. Ora finalmente l’inaugurazione. Il direttore artistico Bice Curiger, ha organizzato la mostra Couleurs du nord, couleurs du sud, che affianca alle prestigiose opere di Van Gogh quelle di artisti come Thomas Hirschhorn, Gary Hume, Camille Henrot, Bethan Huws, Raphael Hefti, Elizabeth Peyton, Fritz Hauser, Guillaume Bruère. Una riflessione in chiave contemporanea su tutti i temi cari al pittore olandese.

Commenti

  • Antonio De Robertis

    E’inutile celebrare Van Gogh se si è perso il suo anelito alla verità.Il museo Van Gogh recentemente ha messo in atto tutta una serie di iniziative commerciali che nulla hanno a che fare con il messaggio di Vincent.Ad esempio vendere copie perfette tridimensionali delle sue opere a cifre pazzesche.Ma la cosa più scandalosa è di aver autenticato di recente un quadro fortemente dubbio come Sunset at Montmajour,che non è di mano di Van Gogh.