Eventi

All is new in Art

Il Pastificio Cerere è uno dei centri nevralgici della cultura e dell’arte contemporanea della città di Roma. Da fabbrica di pasta, sin dagli inizi del Novecento, a fabbrica d’arte. Oggi questa struttura, gestita dall’omonima fondazione, è studio e residenza di molti artisti, spazio espositivo e luogo di confronto. E da aprile fino a dicembre la sua destinazione d’uso si allarga anche al campo della formazione. Un vero e proprio polo di ricerca nel settore della creatività, della sperimentazione artistica e del managment culturale. Questa nuova vocazione rappresenta l’anima del progetto All is new in Art, che è stato presentato questa mattina alla regione Lazio.
Si tratta di un’iniziativa che rientra nel progetto Cinta (Centro italiano nuove tecnologie e arte), finanziata con soldi della Regione (ma, stranamente, nessuno della Regione era presente all’iniziativa) e consiste in un ciclo di lezioni intensive, otto in tutto, dedicate alle prospettive introdotte dalle nuove tecnologie e alle innovazioni metodologiche in ambito culturale. Curatore dell’iniziativa è Marcello Smarrelli, direttore artistico della fondazione Pastificio Cerere e della fondazione Ermanno Casoli: «Questo percorso formativo vuole rispondere a un’esigenza molto attuale nel sistema arte: quella di governare le innovazioni tecnologiche e declinarle nella quotidianità di tutte le figure cardine della ”filiera” artistica, dall’artista al curatore, dal collezionista al curatore di un museo».
Per questo le lezioni, che iniziano da giovedì 10 aprile e si tengono ogni secondo giovedì del mese (per il programma completo consultate il sito www.cintarte.it), hanno a oggetto argomenti strategici e sono coordinate da docenti di assoluto rilievo: fotografia e nuove tecnologie (Marco Delogu, oggi presente anche lui alla presentazione); arte formazione e impresa (Marcello Smarrelli); architettura e nuove tecnologie (Pippo Ciorra, senior curator Maxxi architettura); arte e nuove tecnologie (Domenico Quaranta, direttore artistico del Link art center); comunicazione e new media (Lorenzo De Rita, direttore del The Soon institute); design e nuove tecnologie (Alberto Iacovoni, coordinatore culturale Ied Roma); fundraising culturale e new media (Massimo Coen Cagli, direttore scientifico di Scuola di Roma Fundraising.it) e impressa creativa (Luigi Capello, fondatore Luiss Enlabs & Ceo Lventure group spa).

Le lezioni sono aperte a tutti e si svolgono al Pastificio Cerere, in via degli Ausoni 7 a Roma. Per info e prenotazioni: www.pastificiocerere.com – info@pastificiocerere.it

 

 

 

 

 

Commenti