Esiste un poco conosciuto Robert Capa a colori

New York

Lo conosciamo per il suo leggermente fuori fuoco Robert Capa, che prima di essere un elemento di stile è stata una necessità, conseguenza di un uomo e fotografo d’azione. Sfocato ovviamente in bianco e nero perché è così che la storia della fotografia ce lo ricorda. Rigido monocromatismo che in realtà non è stata l’unica passione di Capa, che nel corso della sua vita ha sperimentato anche altre tecniche fotografiche, fra tutte l’uso del colore, allora agli albori e che dalla fine degli anni Quaranta è diventato una costante nella produzione dell’ungherese. Una mostra all’International center of photography di New York espone proprio queste foto poco conosciute e spesso rifiutate anche dalla stampa, che preferiva l’austero ungherese in bianco e nero. Info: http://www.icp.org