Ultimora

Il ruolo sociale dell’arte contemporanea

Giovedì 19 febbraio nell’aula Magna del liceo E.Q. Visconti di Roma, si terrà la tavola rotonda Il ruolo sociale dell’arte contemporanea. Per l’occasione l’artista Janine von Thungen presenta Be aware of sex trafficking, una scultura interattiva che denuncia un fenomeno che si tende a considerare inevitabile e che può essere battuto: il problema del commercio illegale del sesso. L’opera si compone di tre figure stilizzate di bambine appena adolescenti e senza braccia a dimensione naturale, in rete elettrosaldata. Le tre sculture sono riempite di capelli sintetici neri, bruni, biondi. L’artista coinvolgerà tutti i partecipanti in una performance attiva durante la quale i capelli verranno a poco a poco sottratti estraendo con delle pinzette una ciocca che verrà legata con un nastrino dedicato e conservata nel proprio portafoglio. Questa azione di sottrazione è fortemente significativa: si prende la ciocca, si diventa consapevoli, si conserva la ciocca, si crea una memoria, si svuota la struttura metallica, si decide di agire a smontare il problema. Tante piccole azioni singole si opporranno al sex trafficking in una azione collettiva consapevole. In chiusura verrà proiettato il documentario Moi Pi Bai Cambodia! realizzato dal regista Stefano Scialotti in Cambogia per il ministero Affari esteri cooperazione allo sviluppo sui temi del traffico illegale di esseri umani. Parte integrante dell’installazione è il video Be aware di Janine von Thungen e Stefano Scialotti. L’installazione nasce dal coinvolgimento dell’artista nel movimento internazionale Apne Aap Woman Worldwide, di cui è fondatrice Ruchira Gupta, giornalista e attivista indiana, a cui quest’opera è dedicata. Alla tavola rotonda saranno presenti Clara Rech, dirigente scolastica del liceo Visconti, Janine von Thungen, Alessandra Piermattei, Dgcs min. Affari esteri, Ruchira Gupta, fondatrice movimento Apne Aap Woman Worldwide (via Skype).

Commenti