Ultimora

Alla Berlinale nessun italiano in gara

Il Festival internazionale del cinema di Berlino (dal 6 al 16 febbraio, presidente della giuria il produttore James Schamus e tra i giurati Christoph Waltz) ha annunciato i venti film in gara. Ci sono tra gli altri quattro film tedeschi, tre cinesi e due statunitensi. Fuori concorso Monuments men di George Clooney, La Belle et la bête, con la coppia Lea Seydoux e Vincent Cassel, e la versione integrale di Nymphomaniac di Lars von Trier, di cui se ne parlerà sicuramente per l’alto tasso di pornografia. Molte le star di Hollywood attese tra cui George Clooney, Harvey Keitel, Ralph Fiennes, Patricia Arquette, Matt Damon. Gli altri film in gara provengono da Argentina, Giappone, Brasile, Gran Bretagna, Francia, Norvegia, Cina, Usa, Austria, Cipro, Perù. Dell’Italia, però, nessuna traccia.

Commenti